mercoledì 29 maggio 2013

SOGNO O REALTA'?


Forse ognuno di noi ha il proprio angelo! Forse è possibile che un angelo si occupi di più di una persona qui sulla terra...non so di preciso come sia!
Di una cosa però son certa, sono sempre più convinta di non sbagliarmi!
Anche se...  devo ammetterlo! Vorrei credere e ascoltare ciò che sento dentro, ma allo stesso tempo ho sempre bisogno di una conferma in più... scettica?!
La mattina del 16 aprile mi sono svegliata con la voglia di continuare a dormire. Chi non ha mai provato l'esperienza di fare un sogno talmente bello e reale da desiderare di non svegliarsi???
Vi racconto il sogno:

Mi trovavo in compagnia di mio marito, in un piccolo spazio all'aperto colmo di tavolini e sedie; Avete presente i tipici bar dei paesini sperduti del meridione? Ecco! Quelli!
Ad un certo punto faccio notare a mio marito che in mezzo alle persone, a due passi da noi c'è Franco (ex barista che avevamo sotto casa) che sta andando via...
Lo seguo, facendo gli slalom tra i tavoli e la gente. Quando ad un bivio lui va verso destra, io, sorpasso un tavolo sulla sinistra. Mi volto.Ho la sensazione di conoscere la persona seduta...
Vedo un uomo. Esile, canottiera bianca di cotone, seduto sulle sue gambe un ragazzino, al quale sta facendo vedere delle carte da gioco...Aspetta un attimo! Quello è mio fratello,ha 11/12 anni ed è abbronzato, in costume...è uguale alle foto di quando andavamo al mare con i nostri genitori, con i nonni, gli zii, i cugini...
Non ho dubbi, sento il profumo della liquirizia e capisco che è venuto a trovarmi!
Il mio cuore si riempie di gioia, l'uomo seduto, è mio zio...non riesco a vedere il suo volto ma sento il suo amore che mi avvolge ed aprendo gli occhi ho la sensazione che lui mi stia accarezzando...
Non è la prima volta che mi capita di fare sogni particolari e soprattutto  che hanno a che fare con mio zio o con la sorella, anche lei defunta...
La mia giornata prosegue, ed oltre a raccontare l'accaduto alla mia dolce metà, non appena ho un attimo di tempo libero chiamo mia madre e le racconto il mio sogno.
Racconto di mio fratello, le spiego com'era il suo aspetto, la sua età, prendendo come riferimento il luogo di mare dove eravamo soliti andare da piccoli insieme ai famigliari (incluso mio zio).
Mia madre mi lascia senza parole...
Mi chiede se sono a conoscenza della foto che ha messo nel taschino della giacca di mio zio.
Io non sapendo nulla, le dissi di non aver la minima idea di che cosa mi stesse parlando...
Mi disse di aver messo una foto sua con me e mio fratello per accompagnarlo nel suo viaggio...Foto scattata proprio al mare nello stesso periodo di cui stavo parlando...mio fratello aveva l'età e l'aspetto che aveva nel sogno...
Le sorprese non sono finite...
Dopo cena, la mia secondogenita si impossessa dell'angioletto nella palla di vetro che si trova in camera.
Come di consueto, non riesce a tenere a frano le sue manine e nonostante io le abbia ripetuto più volte di non staccare l'etichetta che si trova sotto, lei prontamente provvede alla rimozione.
A quel punto, infastidita, prendo tutto e cerco di riappiccicarla.
Il mio malumore si trasforma in un sorriso...eccolo lì, un cuoricino...
A quel punto la mia testa si riempie di pensieri.
Penso che forse, il fatto di trovare un segno sotto un angelo custode sia qualcosa di più di una coincidenza...
Penso che trovarlo sull'oggetto che mi ha donato mia madre abbia un senso più profondo...
Penso, penso e ripenso!
Penso al legame speciale che c'è sempre stato tra mia madre e mio zio...tra me e mio zio...tra mio fratello e mio zio...Penso ai cuori che appaiono anche a loro...o comunque in loro presenza...
Penso al bel sogno fatto la notte prima...
Guardo l'orologio. E' da poco passata la mezzanotte, siamo al 17 di aprile ed ora tutto mi sembra molto chiaro!
Grazie zio per avermi dato la risposta che tanto attendevo...Un segno proprio nel giorno del tuo anniversario!



domenica 19 maggio 2013

QUESTO POI! NON L'AVEVO MAI VISTO

Questo è fresco fresco di serata....mentre mi accingevo a prepare la cena con la mia piccola aiutante...
ASSURDO! Questo poi!non l'avevo mai visto!
Prendo una teglia, un filo d'olio extra vergine d'oliva.
Spezie varie, sbuccio le patate, le lavo, le taglio...Prendo l'agnello lo divido, lo sciacquo sotto l'acqua e metto il tutto nella teglia.
Prendo le interiora e quando elimino il grasso che le avvolge....

18 maggio 2013 h.18.20


 Vedere la faccia di mio marito e sentire un agnostico com'è lui dire:

             -AH!SI STA SBIZZARRENDO!ADDIRITTURA!?



Credetemi...com'è che si dice? Non ha prezzo!

Il post-cottura, poi...


Pensare che proprio tre giorni fa, mi lamentavo del fatto che ormai, erano passati molti giorni dalle ultime "manifestazioni"...come non detto...



QUEL TEST A FORMA DI CUORE

Mi sono chiesta più di una volta chi potesse essere l'angelo custode che ormai da qualche mese ci fa sentire e ci da prova del suo amore e della sua presenza attraverso tutti questi piccoli cuori che vediamo...
Un giorno me ne stavo al telefono e come sempre presa da mille cose, cambiavo il pannolino alla mia piccolina.
Alle prese con creme e cremine per cercare di evitare quell'orrendo e fastidioso "ERITEMA DA PANNOLINO" chiacchieravo con una cara amica , nonché cugina acquisita sull'eventualità di una sua presunta gravidanza...
In queste cose ho un sesto senso abbastanza sviluppato...nel parlare mi balenò subito nella mente la possibilità che lei potesse essere in dolce attesa.Detto!Fatto!
Mi disse che aveva intenzione di prendere uno di quei test di gravidanza che vendono in farmacia o all'iper mercato; per poi farlo in presenza del suo compagno se nel fine settimana le "attese, ma anche non..." ROSSE (così le chiamo io) non fossero arrivate a farle visita...
Io, ormai abbastanza esperta di questi test, risposi alle varie domande del caso, facendole presente che a volte "quelle linee" non sono di un rosa bello vivo e che, anche se appena accennate, non si sbagliano!
Così fu per me! Si vedeva appena-appena...
Ad un certo punto, l'illuminazione! Un brivido mi attraversò il corpo e con commozione mi tornò in mente quel MIO test di gravidanza!
Un test che ha due finestrelle, una rotonda e l'altra a forma di cuore; quando quest'ultima si colora con una linea rora si ha  la conferma della gravidanza in atto...
Ricordo ancora le palpitazioni.Un emozione che non si dimentica e che, nonostante il numero di figli, dà sempre quella sensazione di amore, di vita, di gioia!
Il fatto poi che fosse un secondo tentativo, dopo che il mese precedente la gravidanza si era interrotta praticamente sul nascere, non fece che aumentare quella gioia!
La gravidanza però non era partita molto bene, avevo le "rosse"...(può succedere) il mio problema era che dalle ecografie emergevano dei piccoli distacchi...
- Non c'è problema! Riposo e punture! Mi disse la ginecologa.
Io: -Sì! Certo!
Peccato che da lì a qualche giorno ci sarebbe stato il mio matrimonio..nonostante tutto, il matrimonio fu fantastico...i nostri figli ci fecero da paggetti...che bello!L'ometto con jans e fiore all'occhiello sulla camicetta e la signorina con vestitino semplice e un mini bouchè che richiamava il mio....
Il giorno dopo però ero all'ospedale, le rosse non mollavano....
Piano piano le cose migliorarono, io e mio marito vedemmo il suo cuoricino che batteva e alla soglia del quarto mese, le rosse, ormai erano solo un ricordo...
Dopo qualche tempo, andai a fare un controllo di routine. Il risultato mi devastò! Il cuoricino aveva smesso di battere!!
Nonostante sia stato difficile io e mio marito siamo andati avanti, con l'aiuto delle persone che ci vogliono bene e con l'amore dei nostri due figli....
Anche se non dimenticheremo mai e rimarrà sempre la ferita...
Oggi siamo in cinque...Volere è potere!
L'ILLUMINAZIONE? Pensate alla storia che vi ho appena raccontato e ditemi voi...

domenica 12 maggio 2013

UN ANGELO DALLA "BUONA FORCHETTA"


Mentre tutta la mia tribù dorme, avvolta dal silenzio, finalmente un pò di tempo per me...Stasera però, non mi va di leggere ho l'ispirazione giusta per scrivere...
Non sò bene neanche io da dove iniziare, ma stai a vedere che adesso che inizio ad avere qualcuno che mi segue mi viene il blocco?!
Ma nooooo...sarà che ho talmente tante cose da dire e così poco tempo per farlo che il cervello non riesce a fare ordine....Ok!Come non detto....Sola?Nel silenzio?Ecco fatto...come un piccolo zombi è arrivata nel lettone la mia secondogenita che quatta-quatta si è intrufolata nel lettone, puntuale come un orologio....è un periodo che tutte le notti intorno alle due sente il richiamo, proprio non ci riesce a stare nel suo letto...questa notte invece di buttare giù dal letto mio marito sta tirando calci al portatile...
Bene, forse ci siamo...dorme.
Tornando a noi, che dicevo?!Ah sì! Ho notato che la visione dei cuori non è costante, nel senso che non vedo cuori tutti i giorni. Ad esempio sono dieci giorni che non ne vedo uno...Partendo proprio da dieci giorni fa però, come tante altre volte mi è capitato che per tre giorni di seguito e sempre nella stessa situazione io li vedessi...Mi spiego meglio.
Il 30 aprile alle h.00.10 mi è venuto un leggero languorino, cosa c'è di meglio di un bel pezzo di pizza bianca della panetteria?!Prima di buttare via la carta ho fatto una scoperta...Cuore!

 

Il 1° maggio io e la mia famiglia siamo andati a pranzo da parenti e mentre mia cognata impiatta la pasta mio marito mi fa vedere il suo tovagliolo...io subito gli ho detto di smetterla di fare lo spiritoso. Sì! Lui a volte si prende gioco di me...pensavo fosse lui l'artefice invece mi ha giurato che non era opera sua...


Il 2 maggio ho capito che al mio-nostro angelo piace farci compagnia a tavola...intorno alle h 20.00 mentre siamo seduti per cenare, mi cade sulle gambe una goccia di pappa della mia bimba e come per incanto...


Oltre ad essere un "tipo" dalla forchetta buona , dev'essere un mio gran sostenitore, sempre pronto a dare prova anche a chi vive di scetticismo....Chissà a chi mi sto riferendo!Alla mia dolce metà... dev'essere anche un pò "esibizionista"... Non è la prima volta che in presenza di parenti e amici esibisce i suoi piccoli segni, lasciando senza parole i presenti....non vi dico poi quando vedono che son subito pronta a cercare il telefono per fare una foto...mi guardano alibiti e non capiscono...e già, in principio non fotografavo nulla, ora, sento la necessità di dare prova visibile di ciò che accade...altrimenti che senso avrebbe?
Cosa ne pensate voi?



domenica 5 maggio 2013

DIFFICILE CREDERE A UNA COINCIDENZA


Le manifestazioni di questi cuori sono diventate talmente frequenti che tutta la mia TRIBU' ne è coinvolta...
Voglio raccontarvi uno degli episodi che più mi ha emozionata.
Una sera il mio piccolo ometto di sei anni mi ha sentita chiacchierare con mio marito e con la sua curiosità di bimbo mi ha chiesto come mai vedevo dei cuori e come facevano ad apparire.
La mia teoria è stata che tutti hanno un angelo che gli sta accanto e che quando crediamo di esser soli, in realtà non è cosi...Lui giustamente mi ha chiesto:
-Chi sono gli angeli? 
Io ho risposto: -Gli angeli sono chi ci vuole bene, chi è andato in cielo...
Lui: - Anche io voglio vedere i cuori!
Io: -Se vuoi possiamo chiedere loro di farci vedere un cuoricino, magari ci ascoltano... E così insieme ad alta voce abbiamo fatto la nostra piccola richiesta...
Alcuni giorni dopo mi è capitato che mentre annotavo la spesa su un foglio, il pennarello si è "bloccato". Indovinate? Eccolo li! Cuoricino!
Il pomeriggio, al rientro dall'asilo gli racconto quello che mi è successo e chiedo se per caso anche a lui è capitato, arrabbiato dice di no.
La sera nell'alzarmi dal divano con in braccio la mia pupetta più piccola noto che si è formato un cuore sul famoso copri divano e felice lo mostro al mio topino...Non vi dico...attimi di "delirio", non l'avessi mai fatto! Inizia a sbraitare: -No! Non è giusto! Anche io voglio vedere i cuori! Io l'ho chiesto! A te si e a me no! Basta! Allora vuol dire che non è vero!
Io: -Ma come? guarda ne è appena apparso uno come fai a parlare così?
Lui: -Noooo!!Io devo vedere prima di te!!Non tu!Io! Ne voglio vedere tanti!Tanti!Tanti!
Si alza dal divano, arrabbiato come pochi!E poi, tutto dun tratto, con voce euforica...
Mamma guarda! Un cuoricino! Anzi tanti! Guarda! Guarda quanti!!
Dove fino a qualche istante prima c'era appoggiata la sua schiena sono apparsi una miriade di cuoricini....
Io e mio marito ci siamo guardati increduli....Ho pensato: bè ne voleva vedere tanti...è stato accontentato!
Altro che coincidenze! 
Questa è stata una delle prime risposte.
Ho fatto anche delle foto, non rendono come dal vivo, però...
Nonostante i lavaggi fequenti, i cuori non se ne vanno. Guardando bene il tessuto è come se fosse consumato, non macchiato!

giovedì 2 maggio 2013